Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2012

Batteri insospettabili (nascosti negli alberghi)

Immagine
Telecomandi e interruttori. Sono questi – e non gli angoli più nascosti della camera e dei sanitari – i punti dove si annidano più batteri negli alberghi. Sono i risultati di uno studio diffuso dall'Università di Houston, in USA, e ripresa dalla rivista italiana Airone. Secondo la ricerca originariamente diffusa sulle pagine dell'American Society for Microbiology, bagni e letti sono molto più puliti rispetto ai telecomandi dei televisori e dei condizionatori d'aria e agli interruttori della luce. Il motivo è semplice: gli addetti delle pulizie concentrano le loro attenzioni su ciò che balza subito all'occhio, come i sanitari o i letti che se non sono ben fatti suscitano le lamentele degli ospiti. Non importa se il “vero sporco” è molto più a portata di mano!

Esce dal coma e si ritrova nel 1998

Immagine
Una donna di 32 anni, inglese, si risveglia dal coma convinta di essere una teenager. La sua memoria arriva fino a tredici anni fa, dopodiché si “spegne”: ha, infatti, dimenticato tutto ciò che è accaduto dal 1998 a oggi. Sarah Thomson non riconosce più il marito Chris sposato dieci anni fa, né i tre figli: Michael di quattordici anni anni, Daniel di cinque e Amy di quattro. E naturalmente è all'oscuro di tutti gli eventi più importanti che si sono succeduti in questo ultimo decennio, fra cui la scomparsa di Michael Jackson; in compenso è tutt'ora convinta che le Spice Girls stiano dominando le classifiche di mezzo mondo; che siano appena stati inventati gli mp3; che non ci sia stato nessun matrimonio reale; e che Bill Clinton continui a negare di avere avuto una storia con la Levinsky. Tutto questo dopo dieci giorni di incoscienza, dovuti a gravi problemi circolatori a livello cerebrale, che hanno impedito il normale flusso sanguigno. Ora, però, le cose vanno molto meglio e …

La moglie di Gesù

Immagine
Notizie di questo tipo è giusto prenderle con le pinze, tuttavia vale la pena citarle: stando infatti a un papiro del IV secolo scoperto da Karen King, studiosa di Storia della cristianità ad Harvard, ciò che ci è stato detto e tramandato a proposito di Gesù è frammentario, per non dire contradditorio; e in quest'ultimo caso riguarda il fatto che, con ogni probabilità, il messia era sposato. Con chi? Se è vero quel che ipotizzano i vari scienziati coinvolti nella ricerca, probabilmente con Maria Maddalena. Lasciando perdere le congetture danbrownesche, facilmente rispolverabili in questi contesti, benché del tutto inventate, qui ci si riferisce a un autentico frammento di papiro – di quattro per otto centimetri (sì e no come una carta di credito) - scritto in copto, in cui Gesù farebbe intendere di avere una propria “moglie”. “Lei sarà in grado di essere mia discepola”, riporta il sito internet del New York Times. E aggiunge, evidenziando un dialogo: “Gesù disse loro: 'Mia mog…

Un uomo da Guinness

Immagine
Odia gli spinaci, ma ha sviluppato bicipiti in tutto e per tutto simili a quelli che, l'immaginario collettivo, attribuisce a Braccio Ferro. «Tutti ormai dicono che assomiglio a Popeye, The Sailor Man», ammette con una punta di autocompiacimento. «In realtà, penso che le mie braccia siano molto più grandi di quelle di Braccio di Ferro». È un bodybuilder egiziano, il ventiquattrenne Moustafa Ismail, che, dopo dieci anni di allenamento, ha sviluppato i muscoli del braccio più grandi del mondo - 31 pollici, circa 80 centimetri - equivalenti alla circonferenza della vita di un uomo adulto. Dall'Egitto s'è trasferito in USA, per poter frequentare le palestre più attrezzate e all'avanguardia. (Ma c'è chi dice che l'abbia fatto perché non è stato accettato nella squadra di body building egiziana).Qui ha incontrato Carolina, con la quale s'è sposato, trovando una valida alleata nella sua corsa al fisico più possente della Terra. Per sostenere i durissimi esercizi a…

Uomini e donne vedono in modo diverso

Immagine
Tante volte ci siamo domandati come vedono gli animali, per esempio il nostro cane, ma anche gli insetti che svolazzano intorno ai nostri roseti. In realtà, senza andare troppo lontani, l'originalità visiva, è un fattore intrinseco alla specie umana. Stando infatti a una serie di recenti ricerche uomini e donne vedono in maniera diversa, specialmente per ciò che riguarda i colori. Ecco un esempio pratico: osservando un'arancia, l'uomo la vedrà più rossa rispetto alla donna; analogamente a un esponente del sesso forte, una distesa erbosa apparirà più gialla, rispetto all'attitudine del gentil sesso. Forse è anche per questo che, secondo vari test condotti dall'Università di Rochester, gli uomini sono particolarmente attratti dalle donne che indossano un vestito di colore rosso. Tutto risiede nella diversa capacità del cervello di “selezionare” le tinte che ci circondano; differenze che sono emerse attraverso lampi di luce su prodotti colorati, coinvolgendo soggetti …